giovedì 10 settembre 2015

Rubrica | Impressioni #05

Buon pomeriggio miei amati lettori dell'angolo. Come vanno le cose?
Qui va tutto bene! Non ve l'ho raccontato, ma l'otto sera ho passato tipo il compleanno più bello della mia vita fin'ora. A casa mia, con una pizza a metro, una torta, sei amici e la mia famiglia. Un compleanno semplice e riservato, ma comunque il più bello della mia vita. Sono serio!
Intanto voglio ricordarvi anche il GiveAway, che è ancora in corso. Avete tempo per parteciparvi fino al 15 settembre. Scade esattamente alle 23:59, esattamente prima del 16!
Anyway, oggi voglio parlarvi della mia lettura in corso: Il ritratto di Dorian Gray!

Devo partire con il dirvi che non è un'acquisto recente. Infatti, ho comprato l'opera di Wilde circa due anni fa, se non prima, e ho cominciato a leggere le prime pagine. Ma, ormai avrete imparato a conoscermi, non sono riuscito a proseguire nella lettura. Mi vergogno a dirlo ma sì, lo comprai soltanto per avere il piacere di possedere un classico. Così l'ho lasciato ad impolverare fino a quando, qualche giorno fa, non ho deciso di buttarmici a capofitto.
Ho iniziato a leggere veramente spedito, e infatti mi ritrovo già a metà romanzo. Questo è il primo vero classico che leggo e devo dire che, a differenza della prima volta, mi sta catturando e incuriosendo veramente molto.
Adoro lo stile di Wilde, e il suo modo di caratterizzare ogni singolo personaggio. Ognuno, infatti, è dotato di un particolare carattere molto marcato e assai influente sugli altri. In modo speciale parlo di Lord Henry che è stato il mio personaggio personale, ma poi la sua saccenza mi ha quasi portato ad odiarlo. Non so come definire la cosa.
Assolutamente preferisco Basil a lui (non l'avrei mai detto all'inizio!), date le circostanze. Come ho detto, comunque, devo leggere gli ultimi capitoli.. Spero di poter recensire veramente presto, ma credo di non riuscirci prima della settimana prossima, purtroppo.

Cosa mi dite voi?
Avete già letto Il ritratto di Dorian Gray?
Cosa ne pensate?
Commentate!

8 commenti:

  1. Lessi il ritratto di Dorian Gray diverso tempo fa e prima o poi lo rileggerò per il blog. Posso dire che mi piacque moltissimo, sopratutto per come veniva analizzato l'animo e i comportamenti del personaggio da cui il romanzo prende il titolo

    RispondiElimina
  2. Un libro geniale, con personaggi assolutamente affascinanti!! L'ho letto parecchi anni fa, quando andavo ancora al liceo, ma alcuni passi li ricordo ancora a memoria! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello leggere tutta quest'eccitazione! *^*

      Elimina
  3. Sicuramente un gran libro, ben fatto e con personaggi ben caratterizzati, ^^ ma non sono mai riuscita terminare la lettura, troppo pesante per i miei gusti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi letto il tuo commento qualche anno fa, avrei detto esattamente la stessa cosa, ma al momento mi sta prendendo troppo, anche essendo pesante!

      Elimina
  4. Sembra che tu lo stia facendo apposta... ahahah questo libro è tra i miei preferiti proprio come Il Codice! E' una lettura fantastica, pesante in alcuni tratti ma lascia molto al lettore anche in termini di riflessione. Ah, solo un consiglio spassionato: non guardare MAI e poi MAI il film, Per carità!! Buona lettura :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio Giovanna.. non sapevo ne fosse stato tratto un film! A dirti la verità, ora che l'ho saputo, ne sono tentato oddio ahahah
      Chi lo sa...
      Grazie comunque, e buone letture anche a te v.v

      Elimina

 

Template by BloggerCandy.com